Seo, l’ottimizzazione per i motori di ricerca per un sito web

La SEO è la capacità di ottimizzare un sito web per migliorare il suo posizionamento nei risultati organici dei motori di ricerca. Seo è l’acronimo di Search Engine Optimization.

Ogni volta che siamo di fronte a un pc o lo schermo di uno smartphone effettuiamo una ricerca e quindi stiamo cercando una risposta ai nostri bisogni: quando vogliamo acquistare qualcosa, quando vogliamo conoscere qualcuno, recarci in un luogo e così via…

Ora ti spiegherò bene cosa è la SEO e a cosa serve per il tuo business.

Cosa è la SEO?

Come già detto, SEO sta per ottimizzazione di un sito web per i motori di ricerca. Quindi, in poche parole, le azioni pratiche che permettono al nostro sito di migliorare la sua posizione sul web e quindi sulla SERP cioè la pagina di Google che mostra i risultati di una ricerca organica (non a pagamento!).

L’ottimizzazione vera e propria si distingue in 3 parti: la parte tecnica cioè quando permettiamo ai motori di ricerca di accedere al nostro sito (insomma, lo mettiamo online) e lo indicizziamo; la parte dei contenuti cioè quella parte in cui scriviamo, scriviamo…scriviamo! tantissimo in modo che l’utente possa cercare quel che gli interessa. Se l’utente rimane contento allora di riflesso lo saranno anche i motori di ricerca che avranno capito (e registrato) che il nostro sito risponde al meglio al quesito dell’utente; Terza parte sarà la promozione dei contenuti: prendiamo l’esempio di Wikipedia. E’ una fonte autorevole perchè dà e riceve link da tanti siti altrettanto autorevoli. Se anche il nostro sito diventa tale sarà visto come fonte importante da mostrare fra i principali risultati di ricerca.

Ma come funziona un motore di ricerca? Vedi Google!?!?

Hai ragione, ti starai chiedendo come un motore di ricerca analizza il nostro sito web.

La prima fase è quella in cui i ragnetti (crawler) entrano nel nostro sito e vanno link per link, pagina per pagina, e “mangiano” tutto ciò che trovano. In un modo o nell’altro digeriranno ciò che hanno mangiato e daranno un responso. Poi torneranno dopo qualche ora, o giorni, e ripeteranno il procedimento per scovare altre pagina nuove del nostro sito. Ecco perchè scrivere tanto è importante.

La seconda fase è quella dell’indicizzazione vera e propria in cui il motore di ricerca copia i contenuti del nostro sito e li inserisce in un archivio dedicato all’argomento trattato. In questo modo potrà dare subito la risposta all’utente.

L’ultima fase è il ranking della pagina, posizionamento per dirla in maniera semplice. Come abbiamo detto ogni utente fa una domanda al motore di ricerca e in base a quella, lo stesso motore decide quale risposta dare tramite degli algoritmi sofisticati.

Algoritmi di cui noi non siamo a conoscenza: diffidate dai maghi del seo sparsi per il mondo. Se si conoscesse la vera formula per essere al primo posto, tutti la userebbero e tutti sarebbero al primo posto..ma per logica non è possibile tutto ciò!

Antonio Sisto

Parole chiave: usane poche ma giuste

Le parole chiave sono i termini con cui gli utenti cercano un argomento sui motori di ricerca. Per capire quale parola chiave usare nel nostro sito immedesimiamoci nel nostro cliente tipo: cosa gli interessa? quale è la soluzione che cerca? ci cerca in italiano o in altre lingue? Gli altri nostri avversari come si comportano in questo caso? Che soluzione danno?

Ecco, così facendo potrai già trovare le risposte presenti sul web… sfruttale a tuo vantaggio “copiando” la parte migliore e tralasciando ciò che non ti serve o il superfluo.

Ricorda che le parole chiave sono l’inizio della tua ottimizzazione SEO.

Ovviamente per cercare le parole chiave devi usare una strategia ben definita. Usa gli strumenti che trovi online per vedere i volumi di ricerca di una parola chiave ossia il numero di volte in cui viene cercata; la rilevanza cioè l’importanza nel tuo sito; la concorrenza ossia quanti altri competitori la usano.

Questo ti aiuterà a capire come cercare una parola chiave.. e da qui inizierai a notare qualcosa che ti porterà a “drizzare le antenne”. Noterai infatti l’esistenza di parole chiave singole o a coda lunga: la differenza sta nel fatto che una parola chiave potrà essere appunto una, oppure un insieme di due o più parole chiave.

Devi però capire che se una parola chiave è sfruttata tantissimo significa che il tuo sito potrà non essere trovato facilmente.. quindi sarebbe meglio scegliere più parole chiave lunghe ma con minore ricerca e non il contrario. Per esempio “Pizzeria Bari” è troppo, troppo generica. Mentre “pizzeria Bari via Pippo” sarà più specifica: quante pizzerie in via Pippo, a Bari, ci saranno?

Quali programmi utilizzare? Usa quello di Google ADS detto Keyword Planner. Lo strumento è gratuito e ti aiuta a capire volume e traffico per ogni parola chiave dedicata al tuo sito.

SEO e la struttura del sito web

Della struttura di un sito web ne abbiamo parlato abbondantemente in un nostro capitolo di qualche mese fa ma non possiamo che ripetere di nuovo le stesse cose.

La struttura di un sito web è importantissima in ottica seo. Ovviamente è importante anche lato utente: meglio suddividiamo il nostro sito e più facile sarà per l’utente navigarci dentro e quindi non uscendo subito dalle nostre pagine ma anzi saltare di pagina in pagina alla ricerca dei suoi bisogni e risposte.

La struttura di un sito web è importante per la seo perchè meglio è architettata e meglio gli spider scansionano il sito e indicizzano il contenuto.

In linea di massima le regole sono semplici: struttura piatta e veloce con le pagine più importanti a livello homepage, e poi tutte le altre ben suddivise nelle loro tematiche.

Leggi la mia guida che ho linkato poco più su per essere più aggiornato.

A proposito di link, ricorda che il miglior esempio di sito ben indicizzato in ottica seo è Wikipedia e sai perchè? Presto detto: i siti web sono nati come hypertext ossia testi semplici che avevano fra di loro dei collegamenti in modo da saltare di pagina in pagina. Più il nostro sito risulta ben linkato nel suo interno e più piace a Google e agli altri motori di ricerca.

Fermati qui. Forse ci sono troppe cose che devi leggere… quando ti sarai informato meglio tramite le mie guide, leggi anche le successive che ti serviranno per continuare a sviluppare (o migliorare) il tuo sito in ottica seo.

Leggi anche l’ottimizzazione on page  e come velocizzare un sito web che piace molto ai motori di ricerca sopratutto in ambito mobile. Infine ricorda di dare uno sguardo alla gestione delle immagini per il web.

Please follow and like us:
error20

Antonio Sisto

Consulente informatico di Bari, creo siti web per piccole e medie imprese e privati. Gestisco la loro comunicazione classica e digitale (passando dal cartaceo ai social e web). Sono un webmaster con la passione per il marketing tecnologico e digitale, e una spiccata dose di abilità nella comunicazione politica. Realizzo anche ecommerce, grafiche, video e foto e sopratutto curo le campagne pubblicitarie digitali. Se cerchi la creazione di siti web a Bari, un webmaster specializzato nello sviluppo di siti web, ecommerce, social, campagne pubblicitarie, seo & sem, rebranding, allora contattami..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *