Criptovalute, in Giappone hacker rubano mezzo miliardo di dollari

Criptovalute, in Giappone hacker rubano mezzo miliardo di dollari

Avvenuto nelle scorse ore, una cifra intorno ai 534 milioni di dollari in Nem (il nome di questa moneta virtuale, paragonabile al Bitcoin) è sparita dalla piattaforma Coincheck, la quale ha immediatamente promesso il rimborso agli utenti.

260mila utenti sono in attesa di novità.

Cosa è successo di preciso?

Le autorità non si sono ancora espresse ma pare che un gruppo di hacker sia riuscito a superare i sistemi di sicurezza dei server exchange e a sottrarre il bottino.

Nello specifico mezzo milione di dollari in moneta virtuale.

L’attacco ai server di un exchange va considerato alla stregua della violazione di un caveau ed è questo il motivo per cui molti utenti, pur senza poter avere migliori garanzie, conservano le proprie criptovalute “sotto il materasso” di sistemi casalinghi quali hard disk e chiavette ad hoc.

Antonio Sisto

Consulente informatico di Bari, creo siti web per piccole e medie imprese e privati. Gestisco la loro comunicazione classica e digitale (passando dal cartaceo ai social e web). Sono un webmaster con la passione per il marketing tecnologico e digitale, e una spiccata dose di abilità nella comunicazione politica. Realizzo anche ecommerce, grafiche, video e foto e sopratutto curo le campagne pubblicitarie digitali. Se cerchi la creazione di siti web a Bari, un webmaster specializzato nello sviluppo di siti web, ecommerce, social, campagne pubblicitarie, seo & sem, rebranding, allora contattami..

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: