Come collegare un dispositivo hdmi a un monitor vga?

Capita molto spesso di avere dei dispositivi di ultima generazione dotati di uscita hdmi ma non poterli usare perchè i nostri monitor hanno l’ingresso…. vga!

Come collegare un dispositivo hdmi a un monitor vga?

Innanzitutto dobbiamo specificare il perchè dell’impossibilità iniziale di collegare i dispositivi: partendo dai cavetti e i relativi “agganci” noteremo che non sono assolutamente compatibili fra loro.

differenza-vga-dvi-hdmi-displayport
Differenza fra i cavi

Come potrete notare, dunque, ci sono diversi tipi di cavi. I primi due, VGA e DVI sono i cavi un pò della “preistoria” ossia i cavi di moltissimi anni fa. Da una quindicina di anni (forse anche di più), infatti, sono sbarcati nel mercato gli HDMI e ultimamente i DisplayPort.

La differenza sta nel fatto che il primo (vga) supporta solo segnali analogici senza audio, il secondo (dvi) ha un flusso digitale e supporta anche l’audio ma solo se la scheda video lo permette… mentre gli altri due segnali digitali quindi migliore qualità video e sopratutto la possibilità di trasferire anche l’audio! La differenza fra hdmi e displayport è che quest’ultimo è consigliato solo per dispositivi a grande risoluzione (8K e così via…).

I prezzi della nuova generazione sono ormai piccoli e accessibili un pò a tutti, per esempio ecco la differenza:

Noterete come l’hdmi è già accessibile rispetto al suo nuovo competitor displayport.

Torniamo a noi: se dobbiamo, per esempio, collegare il blu ray, il pc o la xbox al monitor vecchio che legge solo in VGA dobbiamo procurarci un aggeggio di questo genere

Rankie Adattatore HDMI a VGA, 1080P, con Cavo Micro USB, 3.5mm Uscita Audio, Nero

Occhio: converti, con questo dispositivo, da HDMI a VGA, NON VGA a HDMI!

Il leggero e portatile adattatore HDMI-VGA si collega a un dispositivo compatibile HDMI e ad un monitor o un proiettore con porta VGA; È necessario un cavo VGA (in vendita separatamente)

  • Built-in chip IC: migliore compatibilità con più dispositivi. Incluso il cavo micro-USB che fornisce l’alimentazione supplementare per i dispositivi con porta di uscita a bassa potenza come i MacBook Pro con Retina Display
  • L’HDMI-VGA supporta risoluzioni fino a 1920×1080 (1080p Full HD) tra cui 720p e 1600×1200 per monitor HD o proiettori
  • Connettori dorati resistono alla corrosione, garantiscono la rigidità, e migliorano le prestazioni del segnale. Il cavo corto allevia tensioni e protegge la porta HDMI del dispositivo
  • Il convertitore HDMI-VGA è compatibile con desktop, laptop, Ultrabook, notebook, Intel Nuc, MacBook Pro, Raspberry Pi, Chromebook, Apple TV, Roku lettore multimediale in streaming, decoder via cavo e altri dispositivi con porta HDMI
come collegare hdmi a vga
come collegare hdmi a vga

Ovviamente dovrete avere un cavo vga-vga maschio con cui collegare l’adattator e il monitor, e li trovate qui

Mentre se avete cambiato idea e volete comprare un nuovo monitor in HDMI, scegliete qui le migliori offerte, e non dimenticate di acquistare anche un cavo HDMI casomai non fosse compreso, ma è sempre meglio averne uno di scorta!

Leggi anche Come collegare più monitor e usb a un pc con una docking station

Se vi è servito l’articolo, condividetelo e votatelo. Se avete dubbi commentate!

Antonio Sisto

Consulente informatico di Bari, creo siti web per piccole e medie imprese e privati. Gestisco la loro comunicazione classica e digitale (passando dal cartaceo ai social e web). Sono un webmaster con la passione per il marketing tecnologico e digitale, e una spiccata dose di abilità nella comunicazione politica. Realizzo anche ecommerce, grafiche, video e foto e sopratutto curo le campagne pubblicitarie digitali. Se cerchi la creazione di siti web a Bari, un webmaster specializzato nello sviluppo di siti web, ecommerce, social, campagne pubblicitarie, seo & sem, rebranding, allora contattami..

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: